Minibond

Per fronteggiare la crisi economica e gli effetti del credit-crunch, il Decreto Sviluppo del 2012 ha introdotto nell'ordinamento italiano la possibilità per le piccole e medie...

LEGGI TUTTO

 

Management per ecclesiastici

Papa Francesco ha ricordato che «come l’amministratore fedele e prudente ha il compito di curare attentamente quanto gli è stato affidato, così la Chiesa è consapevole della responsabilità...

LEGGI TUTTO

2017.10.23 - Il grande successo del convegno "La finanziarizzazione dei rischi catastrofali", tenutosi alla Biblioteca della Camera dei Deputati, ha ottenuto un'importante visibilità mediatica con la proposta normativa avanzata dai docenti universitari Angelo Paletta, Lorenzo Pallesi e Luigi Pastorelli. L'idea è quella di fornire una garanzia assicurativa estesa a tutti gli immobili tramite l'inserimento dei premi da pagare attraverso la bolletta di luce o acqua. L'iniziativa rappresenta un'evoluzione rispetto alla proposta lanciata dall'ANIA. Mentre se l'Associazione Nazionale delle Imprese di Assicurazione ha chiamato a raccolta gli associati su un lavoro da avviare. la proposta dello Schult'z Risk Centre va oltre, presentando una soluzione concreta. Con due capisaldi: il primo è l'obbligatorietà della polizza; il secondo elemento della proposta consiste nel sistema di pagamento del premio dovrebbe transitare attraverso la bolletta gestita da una municipalizzata. Un'altra condizione prevista dal modello di polizza elaborato dai tre doceti è la totale deducibilità IRPEF o IRES del premio ed incentivi con tax credit.

Rassegna stampa:

Il Sole 24 Ore - 2017.10.23 - Solo 600mila assicurati contro le catastrofi. La proposta: polizze in bolletta

Il Sole 24 Ore - 2017.10.25 - Calamità, Schult'z risk centre: serve polizza obbligatoria contro i rischi

 

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità del sito. Per maggiori informazioni sui cookies e per modificare le tue preferenze clicca su leggi