Minibond

Per fronteggiare la crisi economica e gli effetti del credit-crunch, il Decreto Sviluppo del 2012 ha introdotto nell'ordinamento italiano la possibilità per le piccole e medie...

LEGGI TUTTO

 

Management per ecclesiastici

Papa Francesco ha ricordato che «come l’amministratore fedele e prudente ha il compito di curare attentamente quanto gli è stato affidato, così la Chiesa è consapevole della responsabilità...

LEGGI TUTTO

2018.09.21 - Angelo Paletta è intervenuto in occasione dell'apertura dell'Anno Sociale 2018/2019 del Lions Club Turi "Matteo Pugliese" (Distretto Italia 108 Ab). L'evento si è svolto a Turi (BA) presso l'importante Fondazione Mater Domini. L'intervento di Angelo Paletta ha riguardato il tema "Solidarietà: Fund raising e Service". All'evento hanno partecipato, tra gli altri, il Cav. Dott. Pierangelo Pugliese (Past President), Dott. Domenico Resta (Presidente del Club).

Tra gli altri, all'apertura dell'Anno Sociale, erano presenti: Domenico Resta (Presidente di Club), Vito Catucci (Vice Presidente di Club), Domenico Leogrande (2° Vice Presidente), Maria Caterina Malena (Segretario), Domenico Mossa (Tesoriere), Rosalba Giorgiolè (Cerimoniere), Carlo Carenza (Censore di Club),  Gerardo Spinelli (Presidente Comitato Soci), Antonio Gaetano Pinto (Officer TI), Alessandro Fabio Basile (Consigliere di Club), Dorotea Chiaramonte (Consigliere di Club), Teresa Anna Rita Rizzi (Consigliere di Club).

Slide dell'intervento su "Solidarietà: fund raising e service"

 

 

 

 

 

 

 

2018.02.15 - Nella Sala Piccola Protomoteca in Campidoglio a Roma si tenuto il convegno "Whistleblowing. La nuova disciplina per l'impiego pubblico e privato", evento organizzato dal Forum Nazionale delle Professioni ed accreditato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati per 4 crediti formativi. Gli indirizzi di saluto sono stati effettuati da: Avv. Antonino Galletti, Consigliere Tesoriere dell'Ordine degli Avvocati di Roma; Dott. Andrea Polidori, giornalista e Vice Segretario FIGC - Dipartimento Calcio Femminile; Avv. Simone Chiavolini, Forum Nazionale delle Professioni. I relatori sono stati: Dott. Angelo Paletta, docente di management; Avv. Andrea Farì, avvocato e docente dell'università Roma Tre; Avv. Giovanni Quarzo, avvocato amministrativista; Avv. Alessandro Pillitu, avvocato penalista; Avv. Andrea Giordano, avvocato dello Stato. Tutto il convegno è stato introdotto e moderato dall'Avv. Marco Proietti.

Il tema del whistleblowing è di particolare attualità e si presenta come un provvedimento giuridico che ha l'obiettivo di fungere da ulteriore deterrente contro fenomeni corruttivi sia dentro la Pubblica Amministrazione, sia dentro le aziende e le altre organizzazioni private. Infatti, l'art. 1, comma 51 della Legge 6 novembre 2012, n. 190, intitolata "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione", ha introdotto nell'ordinamento italiano la figura del whistleblower. La norma è principalmente diretta verso il “dipendente pubblico che segnala illeciti”, al quale viene garantita una parziale forma di tutela. Nell'introdurre un nuovo art. 54-bis al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, si è infatti stabilito che, esclusi i casi di responsabilità a titolo di calunnia o diffamazione, ovvero per lo stesso titolo ai sensi dell'articolo 2043 del codice civile italiano, il pubblico dipendente che denuncia all'autorità giudiziaria italiana o alla Corte dei conti, ovvero riferisce al proprio superiore gerarchico condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro, non può essere sanzionato, licenziato o sottoposto a una misura discriminatoria, diretta o indiretta, avente effetti sulle condizioni di lavoro per motivi collegati direttamente o indirettamente alla denuncia. Il Decreto Legislativo 25 maggio 2017, n. 90, ha fatto un passo in avanti attraverso il recepimento della IV Direttiva Antiriciclaggio. Infatti, a decorrere dal 4 luglio 2017, data di entrata in vigore di quest'ultimo provvedimento normativo, i soggetti destinatari della disposizioni ivi contenute (tra i quali intermediari finanziari iscritti all'Albo Unico, società di leasing, società di factoring, ma anche dottori commercialisti, notai e avvocati) sono obbligati a dotarsi di un sistema di whistleblowing.

 

2017.10.23 - Alla Biblioteca della Camera dei Deputati, sita in Roma in Via del Seminario n. 76, è programmato per il 23 ottobre 2017, dalle ore 9:30 alle ore 16:30, il convegno su "La finanziarizzazione dei rischi catastrofali. Disciplina, analisi e modalità di mitigazione degli effetti delle catastrofi naturali". L'evento organizzato dallo Schult'z Risk Centre ha riservato ad Angelo Paletta un intervento per spiegare l'impiego dei minibond come riserve tecniche a garanzia degli attivi finanziari delle compagnie assicurative. Più in generale, il convegno è stato organizzato in relazione al significativo incremento dei rischi catastrofali provocati da eventi naturali, verranno esaminati tramite un innovativo approccio multidisciplinare, i vari aspetti che li caratterizzano: in particolare la frequenza di accadimento, le elevate perdite di vite umane, le rilevanti conseguenze economiche provocate, in particolare modo sulle infrastrutture. Inoltre verrà illustrata la fattibilità dell’applicazione al tema del trasferimento del rischio, dell’analisi delle correlazioni e dei BigData. Si esamineranno le specifiche problematiche tecnico/giuridiche connesse al loro trasferimento assicurativo e riassicurativo, con riferimento all’incidenza di Solvency 2. Nonchè la disamina tecnica riferita alla copertura dei suddetti rischi mediante lo strumento dei catastrophe bond. Il programma del convegno registra che partecipano come relatori:

- Prof. Avv. Lorenzo Pallesi (Partner Studio Carnellutti e docente di Diritto delle assicurazioni e Diritto finanzio presso Link Campus University), Rischio catastrofale: la situazione Italiana ed Internazionale.  

- Prof. Renato Mannheimer (Partner Eumetra-Monterosa e fondatore dell'ISPO Ricerche), Illustrazione del sondaggio.

- Prof. Luigi Pastorelli (Direttore Tecnico dello Schult'z Risk Centre e docente di Teoria del Rischio), Rischio catastrofale: scenari definiti mediante l’analisi delle correlazioni e i big data.

- Dott. Dario Focarelli (Direttore Generale di ANIA), Il rischio catastrofale in Solvency II.

- Avv. Alessandro Luzon (Referente in Italia dello studio israeliano “Herzog-Fox-Neeman” di Tel Aviv), Aspetti giuridici connessi al rischio catastrofale.

- Dott. Angelo Paletta (Responsabile Divisione Corporate Finance & Minibond di Assoimprese e docente di management), L'utilizzo dei minibond a garanzia delle riserve tecniche

- Ing. Enrico Ferrari (Equity Derivatives Sales in Banca IMI - Gruppo Intesa San Paolo), Gestione dei Rischi di un Portafoglio Finanziario: Disamina dei Modelli di protezione in relazione all’effettuazione dei cd Rischi di Mercato.

- Prof. Luca Anzola (Responsabile Ricerca e Due Diligence Fondi per Fideuram Investimenti SGR), Analisi delle caratteristiche e opportunità dei Catastrophe bond.

- Dott.ssa Bianca Maria Farina (Presidente ANIA e Amministratore Delegato Poste Vita e Poste Assicura), Conclusioni.

L'evento organizzato dal Schult'z Risk Centre è sponsorizzato da Banca IMI (Gruppo Intesa San Paolo) e patrocinato da: ANIA - Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, ANRA - Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali, AIBA - Associazione Italiana Brokers di Assicurazione e Riassicurazione, ISS-MM dell'Università degli Studi "Tor Vergata".

Per partecipare gratuitamente al Convegno:

Invito al Convegno del 23 ottobre 2017 presso la Biblioteca della Camera dei Deputati

Per maggiori informazioni:

Schult'z Risk Centre

2016.12.16 - Nella Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, edificata in Roma da Papa Sisto III nel 432-440 e dedicata alla Madonna, culto sancito dal Concilio di Efeso del 431, si è svolta la solenne ed antica cerimonia di Veglia delle Armi e di Preghiera dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. La cerimonia è stata presieduta dalle più alte autorità della Luogotenenza per l'Italia Centrale, dal Gran Priore Sua Eccellenza Rerendissima Mons. Franco Croci e dal Luogotenente Sua Eccellenza Dott. Saverio Petrillo, ed ha registrato la partecipazione di un'alta rappresentanza del Gran Magistero. Al termine delle promesse degli ammittendi, ha avuto luogo la cerimonia degli avanzamento di grado. In questa occasione, il Cav. Angelo Paletta è stato promosso al grado di Commendatore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

 


2016.12.02 - Si è svolta a Roma, presso la Casa dell’Aviatore, la commemorazione del 55° anniversario dei martiri di Kindu, evento organizzato dalla Fondazione Giovanna Dejua e dal Lions Club Roma Mare con il patrocinio dell’Aeronautica Militare e la partecipazione di Poste Italiane, che per l’occasione ha predisposto una cartolina filatelica da collezione ed uno speciale annullo postale. L’evento è stato pensato innanzitutto come una comune manifestazione di vicinanza, stima e riconoscenza sia alle famiglie dei 13 Aviatori scomparsi, i primi a cadere in una missione di pace internazionale dell’ONU dopo la II Guerra Mondiale, sia alle migliaia di militari italiani impegnati ancor oggi in Italia e nel mondo a tutela della pace e della libertà dei popoli. La manifestazione ha completato simbolicamente le altre importanti celebrazioni tenutesi sia davanti alla stele di Fiumicino il 5 novembre, sia all’Aeroporto militare di Pisa l’11 novembre, dove è rientrata la salma del sergente maggiore Nicola Stigliani, che si è unita a quelle degli altri 12 Aviatori già tumulate nel Sacrario. L’immagine della cartolina e del timbro dell’annullo postale sono rielaborazioni grafiche dell’opera pittorica di Giovanna Dejua intitolata “I Martiri di Kindu”, quadro realizzato nel 1991 nella ricorrenza del trentennale dell’eccidio ed ora di proprietà della 46ma Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare. L’opera d’arte astratta raffigura in modo originale e senza retorica i 13 Aviatori martiri con 13 stelle azzurre in campo bianco, elevate da ali tricolore proiettate verso l’infinito. All’evento, presieduto dal Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Domenico Rossi, hanno preso parte, tra gli altri, il Comandante del Comando delle Forze di Supporto e Speciali, Gen. D.A. Roberto Boi e il Comandante della 46ma Brigata Aerea, Gen. B.A. Achille Cazzaniga. Il Sottosegretario Rossi dopo aver rivolto un deferente pensiero a tutti i caduti nelle missioni internazionali, ha espresso sincera e affettuosa vicinanza alle famiglie che hanno conosciuto il dolore della perdita di un proprio congiunto nell’assolvimento del dovere. “C’è un filo conduttore che unisce i nostri caduti a tutti i militari in servizio”, ha detto il Sottosegretario Rossi nel suo discorso, “credere nel giuramento prestato ed essere sempre pronti a sacrificare la propria vita per la Patria. Onorare quanti hanno assolto con onore il proprio compito fino all'estremo sacrificio, ci dona la forza per guardare avanti”. Il Generale Boi, nel portare il saluto dell'Aeronautica Militare e del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, ha voluto rivolgere un deferente e caloroso saluto alle famiglie di tutti i caduti della Forza Armata, con un pensiero particolare al sacrificio dei tredici Aviatori di Kindu. Il Generale Cazzaniga, nel ringraziare gli organizzatori dell’evento, in particolare il Direttore della Fondazione Giovanna Dejua, Cav. Dott. Angelo Paletta, ha voluto ricordare come Kindu rappresenti per la 46^ Brigata Aerea e per l’Aeronautica Militare “uno dei punti fermi della propria storia, un ideale punto di partenza da cui tracciare le rotte che conducono agli obiettivi presenti e futuri della Forza Armata”.

Comunicati stampa:

- Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare

- Casa dell'Aviatore

- AGR - Agenzia Giornalistica Radiotelevisiva

- Difesa on-line

2016.01.23 - A Roma presso l’Hotel N.H. Villa Carpegna è stata organizzata una tavola rotonda promossa dai Lions Clubs Roma Amicitia, Roma Mare e Roma Urbe, in cui si sono evidenziate le potenzialità del microcredito e dei minibond. I relatori dell'incontro sono stati: il Lions Guido Cogotti, responsabile del Comitato Distrettuale per il Service Nazionale “Help Emergenza Lavoro Giovani”, Mario Baccini, Presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Angelo Paletta, autore del libro ''Minibond. Strumenti finanziari per le Piccole e Medie Imprese''. La Banca di Credito Cooperativo di Roma è stata rappresentate da Valentino Brusaferri, Direttore Affari Enti e Aziende, e da Piero Cucunato. Al dibattito ha partecipato il Governatore Lions Tommaso Sediari, mentre il noto giornalista Pino Scaccia ha moderato gli interventi. Mario Baccini ha sottolineato l’importante accordo stipulato tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e la BCC di Roma, che ha ringraziato. Brusaferri, che ha partecipato attivamente alla stesura dell’accordo, ha illustrato le potenzialità del microcredito, uno strumento strategico, necessario per stabilire un nuovo rapporto tra banche, imprese e cittadini e per rendere possibile la ripartenza dell’economia. Angelo Paletta, presentando il suo libro ''Minibond. Strumenti finanziari per le PMI'', ha parlato dei minibond come di uno strumento finanziario complementare al credito bancario. Ha chiuso i lavori il Governatore Lions Tommaso Sediari.

Link dell'evento sul sito della Banca di Credito Cooperativo di Roma

2016.01.23 - Il Lions Club ha organizzato a Roma un convegno sull'importante tema "Lavoro: opportunità per i giovani", che ha analizzato le complesse dinamiche economiche e sociali che attraversano la società contemporanea. Il dibattito ha toccato argomenti legati sia al microcredito che ai minibond, nonché ha illustrato diverse proposte per rilanciare le attività produttive e l'occupazione. I relatori che hanno partecipato sono stati: Tomaso Sediari, governatore in carica del Distretto 108L, Mario Baccini, presidente dell'Ente Nazionale per il Mediocredito, Valentino Brusaferri, dirigente BCC di Roma, Piero Cucunato, BCC di Roma, Guido Cogotti, presidente della Fondazione Lions per il Lavoro, Angelo Paletta, docente di management alla Pontificia Università della Santa Croce. Il convegno è stato moderato dal giornalista Pino Scaccia.

2015.02.18 - In occasione della presentazione dello Sportello Europa al Comune di Lanuvio (www.sportelloeuropa.biz), è stata organizzata la conferenza pubblica sui fondi europei 2014-2020, nell'ambito dell'accordo di collaborazione sottoscritto tra l'amministrazione comunale e la società Demetra SPV. Grande partecipazione di pubblico e come relatori hanno partecipato alla conferenza il Sindaco di Lanuvio, Dott. Luigi Galieti, l'Assessore ai Lavori Pubblici e all'Urbanistica, Andrea Volpi, l'Amministratore della società Demetra SPV, Dott. Angelo Paletta, il Direttore della società Demetra SPV, Prof. Gustavo Mastrobuoni, e l'esperto in fondi europei, Dott. Davide D'Arcangelo.
Web link del Comune di Lanuvio sulla Conferenza: http://www.comune.lanuvio.rm.it/pagina/sportello-europa.

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità del sito. Per maggiori informazioni sui cookies e per modificare le tue preferenze clicca su leggi