Minibond

Per fronteggiare la crisi economica e gli effetti del credit-crunch, il Decreto Sviluppo del 2012 ha introdotto nell'ordinamento italiano la possibilità per le piccole e medie...

LEGGI TUTTO

 

Management per ecclesiastici

Papa Francesco ha ricordato che «come l’amministratore fedele e prudente ha il compito di curare attentamente quanto gli è stato affidato, così la Chiesa è consapevole della responsabilità...

LEGGI TUTTO

2016.01.23 - A Roma presso l’Hotel N.H. Villa Carpegna è stata organizzata una tavola rotonda promossa dai Lions Clubs Roma Amicitia, Roma Mare e Roma Urbe, in cui si sono evidenziate le potenzialità del microcredito e dei minibond. I relatori dell'incontro sono stati: il Lions Guido Cogotti, responsabile del Comitato Distrettuale per il Service Nazionale “Help Emergenza Lavoro Giovani”, Mario Baccini, Presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Angelo Paletta, autore del libro ''Minibond. Strumenti finanziari per le Piccole e Medie Imprese''. La Banca di Credito Cooperativo di Roma è stata rappresentate da Valentino Brusaferri, Direttore Affari Enti e Aziende, e da Piero Cucunato. Al dibattito ha partecipato il Governatore Lions Tommaso Sediari, mentre il noto giornalista Pino Scaccia ha moderato gli interventi. Mario Baccini ha sottolineato l’importante accordo stipulato tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e la BCC di Roma, che ha ringraziato. Brusaferri, che ha partecipato attivamente alla stesura dell’accordo, ha illustrato le potenzialità del microcredito, uno strumento strategico, necessario per stabilire un nuovo rapporto tra banche, imprese e cittadini e per rendere possibile la ripartenza dell’economia. Angelo Paletta, presentando il suo libro ''Minibond. Strumenti finanziari per le PMI'', ha parlato dei minibond come di uno strumento finanziario complementare al credito bancario. Ha chiuso i lavori il Governatore Lions Tommaso Sediari.

Link dell'evento sul sito della Banca di Credito Cooperativo di Roma

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità del sito. Per maggiori informazioni sui cookies e per modificare le tue preferenze clicca su leggi